WP Maintenance Mode – Sito in Modalità Manutenzione

 In Plugin

Perchè mettere in Manutenzione il proprio Sito?

Prima di un aggiornamento grafico, di un aggiornamento importante dei contenuti o dell’integrazione di qualche plugin che potrebbe compromettere il funzionamento dell’intero portale o necessitare di aggiustamenti ad hoc sul codice conviene fare in modo che gli utenti non possano raggiungere il Sito.
Per ottenere questo risultato, informando l’utente che il sito sarà presto nuovamente Online e magari lasciando le informazioni più importanti ben in vista è utile utilizzare la Modalità di Manutenzione.

Installare WP Maintenance Mode

Normalmente quando possibile sconsiglio sempre di eccedere con l’uso di plugin, vale sempre la regola per cui meno sono più il sito sarà fluido e si eviteranno conflitti nei codici. Tuttavia in questo caso si tratta di un plugin che “spegne” il resto del sito, che può essere tranquillamente disattivato quando non utilizzato ed estremamente utile ed efficiente.

Dopo aver provato diverse alternative l’unico che mi sento di consigliare senza problemi è WP Maintenance Mode, che offre veramente tantissime opzioni e una configurazione estremamente rapida. Potete scaricarlo dalla pagina del plugin WP Maintenance Mode o direttamente dall’installatore di plugin di WordPress.

Configurare WP Maintenance Mode

Una volta installato il plugin, potremo passare a configurarlo seguendo il percorso Impostazioni -> WP Maintenance Mode nel quale troveremo 3 schermate:

  1. General
  2. Design
  3. Modules

Schermata General

La schermata General ci fa scegliere le impostazioni di base sul funzionamento del plugin, nello specifico:

  • Status: per decidere se WP Maintenance Mode deve essere o meno attivato.
  • Bypass for Search Bots: opzione che apprezzo molto, permette di decidere se segnalare ai motori di ricerca il resto del sito o, nel caso stessimo stravolgendo la struttura o cambiando completamente intere sezioni, decidere di nasconderlo anche a loro.
  • Backend Role: permette di decidere chi può accedere al backend del sito, può capitare che quando il programmatore deve mettere mano ai codici voglia evitare di permettere ad altri utenti di scrivere e pubblicare nuovi contenuti.
  • Frontend Role: così come per il backend, è possibile scegliere quali utenti vedranno il Sito anche durante la Modalità di Manutenzione e quali invece saranno rimandati alla pagina di avviso creata da WP Maintenance Mode.
  • Robots Meta Tag: permette di decidere se lasciare indicizzare o meno la pagina di Manutenzione del sito.
  • Redirection: una volta che un utente ha effettuato il login sul sito si può scegliere di reindirizzarlo ad una determinata URL
  • Exclude: permette di scegliere un elenco di pagine, sezioni e quindi parti di sito non affette dalla Modalità di Manutenzione, opzione che reputo estremamente utile, sopratutto su grossi portali.
  • Notice: puoi scegliere se avere un banner che ti avvisa del fatto che la Modalità di Manutenzione è attiva sul tuo Sito o meno mentre lavori nel beckend, così da evitare di scordarsi di disattivarla finiti i lavori sul Sito.
  • Dashboard link: permette di scegliere se aggiungere o meno un link alla Dashboard direttamente sulla Pagina di Manutenzione.

Schermata Design

Nella schermata Design di WP Maintenance Mode possiamo scegliere la veste grafica e i contenuti scritti della Pagina di Manutenzione, in particolare:

  • Title (HTML tag): permette di scegliere il tag HTML title della Pagina di Manutenzione.
  • Heading: Il titolo visibile al pubblico, potendo selezionare anche il colore.
  • Text: Il contenuto scritto della Pagina di Manutenzione, potendo anche in questo caso scegliere il colore del testo.
  • Background: in questa sezione è possibile scegliere lo sfondo della pagina tra un colore a tinta unita, un’immagine caricabile o una delle immagini proposte da WP Maintenance Mode.

Schermata Modules

Questa ultima schermata è probabilmente la più interessante e quella che mi ha fatto scegliere WP Maintenance Mode rispetto ad altri plugin che svolgono lo stesso lavoro. È infatti possibile inserire dei moduli aggiuntivi alla pagina per renderla completa e molto interattiva con il pubblico. Vediamo quindi quali opzioni vengono messe a disposizione dal plugin:

  • Countdown: una delle migliori opzioni per dare l’idea che ci sia comunque attività sul sito anche in Modalità di Manutenzione è di inserire un conto alla rovescia per indicare quanto manchi alla riapertura del Sito. Si tratta di un’opzione molto interessante anche quando il Sito è in costruzione, in questo periodo non sono previste molte visite ma sfruttare l’attesa dell’apertura tramite Social o campagne pubblicitarie su misura può essere una scelta vincente.
  • Subscribe: non si tratta dell’iscrizione alla News Letter del sito ma di dare la possibilità all’utente di essere avvisato via mail della riattivazione del Sito.
  • Social Networks: quando il tuo Sito non è raggiungibile, per mostrare che si è comunque attivi WP Maintenance Mode permette di reindirizzare gli utenti sui Social, scegliendo se aprire il social nella stessa pagina o in una nuova finestra (consiglio sempre questa ultima opzione) e collegando a 7 dei maggiori Social (Github, Dribbble, Twitter, Facebook, Pinterest, Google+, Linkedin). Purtroppo manca il collegamento a Instagram ma questo è facilmente integrabile tramite minime modifiche sul codice del plugin se necessario.
  • Contact: quale modo migliore di non far sentire l’utente completamente abbandonato dal portale? Inserendo un form di contatto per poter comunicare direttamente con il Sito anche mentre è in Modalità di Manutenzione.
  • Google AnalyticsWP Maintenance Mode dà la possibilità di far interagire la Pagina di Manutenzione con l’analizzatore di Google per consentire il monitoraggio dell’affluenza sul sito anche nel periodo in cui è sottoposto ai lavori di aggiornamento.

Con questo abbiamo scavato a fondo nelle potenzialità di WP Maintenance Mode, un plugin essenziale ma da usare con cautela e per il minor tempo possibile per non creare disagi alla navigazione degli utenti abituali del portale.

Post suggeriti

Leave a Comment

Contattami

Hai domande? Puoi scrivermi utilizzando il form seguente e sarai ricontattato il prima possibile.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca